07 ott 2020

FAST FIND : SC540

Ultimo aggiornamento
04/03/2017

Prevenzione incendi attività di demolizioni di veicoli di superficie superiore a 3.000 mq

Entro il termine del 07/10/2020 le attività di demolizioni di veicoli e simili, con relativi depositi, di superficie superiore a 3.000 mq, esistenti alla data del 10/08/2014 (data di entrata in vigore del D. Min. Interno 01/07/2014 - Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività di demolizioni di veicoli e simili, con relativi depositi, di superficie superiore a 3000 mq) devono adeguarsi ai requisiti previsti dal suddetto decreto all’art. 6, comma 1, lettera a) e comma 2, lettera a). Si rammenta che i termini risultano così prorogati per effetto della disposizione di cui all'art. 4, comma 2-bis, del D.L. "Milleproroghe" 192/2014 (convertito in legge dalla L. 11/2015) e poi ancora della disposizione di cui all'art. 5, comma 11-ter, del D.L. "Milleproroghe" 244/2016 (convertito in legge dalla L. 19/2017).
Entro la scadenza segnalata dovrà essere presentata la SCIA ai sensi dell’art. 4 del D.P.R. 151/2011.

Dalla redazione

  • Parcheggi e autorimesse
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi attività di demolizioni di veicoli: nuova regola tecnica

Il D.M. 01/07/2014, che entra in vigore dal 10/08/2014, ha disciplinato una delle nuove attività contemplate dal D.P.R. 151/2011 (punto 55), in precedenza non soggette al regime di applicazione dei controlli di prevenzione incendi. Ecco i termini e le modalità per l'adeguamento alle nuove disposizioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi rifugi alpini: regola tecnica e scadenze per l’adeguamento prorogate

Il D. Min. Interno 03/03/2014 aggiorna le disposizioni di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico-alberghiere, con riguardo al Titolo IV relativo ai rifugi alpini. Termini e modalità per l'adeguamento alle nuove disposizioni (proroga D.L. "Milleproroghe" 244/2016).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi per le strutture ricettive all’aperto con capacità superiore a 400 persone

L’articolo illustra termini e modalità per l’adeguamento delle attività nuove e di quelle esistenti alla nuova regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle strutture turistico-ricettive in aria aperta (campeggi, villaggi turistici, ecc.) con capacità ricettiva superiore a 400 persone, contenuta nel D.M. 28/02/2014. Il provvedimento, che entra in vigore dal 13/04/2014, ha disciplinato una delle nuove attività contemplate dal D.P.R. 151/2011 (punto 66), in precedenza non soggette al regime di applicazione dei controlli di prevenzione incendi.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi strutture ricettive all'aperto: nuova regola tecnica

Il D.M. 28/02/2014, che entra in vigore dal 13/04/2014, ha disciplinato una delle nuove attività contemplate dal D.P.R. 151/2011 (punto 66), in precedenza non soggette al regime di applicazione dei controlli di prevenzione incendi. Ecco i termini e le modalità per l'adeguamento alle nuove disposizioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi
  • Scuole
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica

Adeguamento antincendio delle scuole: normativa, adempimenti e scadenze

Le norme antincendio per le scuole (le norme tecniche prescrittive di cui al D.M. 26/08/1992, la Regola Tecnica Verticale (RTV) di cui al D.M. 07/08/2017); Adeguamento strutture esistenti: proroghe varie e scadenze (ultima proroga al 31/12/2017, non rinnovata alla scadenza, mancato rinnovo della proroga e definizione di priorità ai sensi del D.M. 21/03/2018); Classificazione delle scuole e requisiti per quelle di minori dimensioni; Adempimenti burocratici.
A cura di:
  • Alfonso Mancini