FAST FIND : NE399

Dir. UE 15/07/2003, n. 59

Direttiva 2003/59/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 luglio 2003 sulla qualificazione iniziale e formazione periodica dei conducenti di taluni veicoli stradali adibiti al trasporto di merci o passeggeri, che modifica il regolamento (CEE) 3820/85 del Consiglio e la direttiva 91/439/CEE del Consiglio e che abroga la direttiva 76/914/CEE del Consiglio.

Dalla redazione

Istituzione di ferrovie turistiche in aree di pregio naturalistico o archeologico

La Legge n. 128, del 09/08/2017, pubblicata nella G.U. 196 del 23/08/2017, prevede il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico. Per l’affidamento dei servizi si prevede una procedura molto simile a quella dei contratti di sponsorizzazione di cui al D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Valutazione e gestione sicurezza delle infrastrutture stradali (D. Leg.vo 35/2011)

Analisi del provvedimento che reca norme in tema di valutazione, controlli, ispezioni, classificazione e gestione della sicurezza stradale. Gli ingegneri in possesso di idonea certificazione professionale potranno iscriversi in un elenco ministeriale per lo svolgimento delle attività di controllo, classificazione ed ispezione della sicurezza delle infrastrutture stradali. AGGIORNAMENTO 01/2017: il D.M. 07/12/2016, n. 434 ha prorogato al 01/01/2018 l'applicazione del decreto alle strade appartenenti alla rete di interesse nazionale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Monitoraggio e verifica dell’inquinamento prodotto dalle navi

Quadro sintetico della normativa sul Sistema di monitoraggio, comunicazione e verifica (MRV) delle emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo, istituito con il Regolamento (UE) 2015/757.
A cura di:
  • Angela Perazzolo

Il credito d’imposta sui consumi di gasolio per gli esercenti attività di autotrasporto in conto proprio o di terzi

Questo contributo presenta il complesso di norme che riguardano il credito d’imposta sui consumi di gasolio di cui possono beneficiare i soggetti che esercitano attività di autotrasporto in conto proprio o per conto terzi, a seguito delle innovazioni introdotte nel corso del 2012. Soggetti beneficiari; Quantificazione del beneficio; Scadenze e tempistiche per la fruizione; Compilazione del Modello F24 ed ulteriori precisazioni; Presentazione dell’istanza e relativa documentazione da allegare. AGGIORNAMENTO III TRIMESTRE 2016 - Tutte le scadenze aggiornate, la quantificazione degli importi, il software messo a disposizione dall'Agenzia delle Dogane, ecc. Il contributo è altresì aggiornato con le limitazioni al campo di applicazione delle agevolazioni introdotte dalla L. 190/2015 (Legge di stabilità 2015).
A cura di:
  • Massimo Pipino

Recupero accise sul gasolio per gli autotrasportatori in conto proprio o di terzi - Scadenza III trimestre 2016

Per quanto attiene ai consumi di gasolio effettuati tra il 1° luglio e il 30 settembre 2016, la dichiarazione necessaria alla fruizione dei benefici fiscali previsti dalla legislazione vigente deve essere presentata entro il 31 ottobre 2016. L’Agenzia delle Dogane ha quantificato l’importo e comunicato la disponibilità del software aggiornato.
A cura di:
  • Massimo Pipino

03/10/2017

29/09/2017