FAST FIND : NN12955

Circ. Ag. Entrate 14/05/2014, n. 10/E

Chiarimenti interpretativi relativi a quesiti posti dalla stampa specializzata.
Scarica il pdf completo
1208591 1634834
1. ACCERTAMENTO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634835
1.1 Giudizi avverso gli accertamenti esecutivi


Domanda

Con l’introduzione dell’accertamento esecutivo la pretes

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634836
2. MEDIAZIONE TRIBUTARIA E CONTENZIOSO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634837
2.1 Impugnazione della cartella di pagamento

Domanda

L’impugnazione di cartella di pagamento sia per vizi imputabili all’attività dell’Agente della riscossione sia per viz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634838
2.2 Mediazione e tentativo obbligatorio di adesione

Domanda

Come si concilia la mediazione per accertamenti derivanti da rettifiche derivanti dall’applicazione delle nuove regole contenute nell’articolo 38 del Dpr 600/1973

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634839
3. SOCIETÀ DI COMODO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634840
3.1 Riflessi Iva della condizione di non operatività

Domanda

La condizione di non operatività – che si ha sia in caso di mancato superamento del test di operatività che per effetto del conseguimento di perdite – determina comunque le penalizzazioni Iva (divieto di utilizzo del credito in compensazione o a rimborso, eccetera), anche se il contribuente si adegua al reddito minimo previsto?

Risposta

A

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634841
4. PERDITE SU CREDITI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634842
4.1 Deducibilità delle perdite su crediti

Domanda

La circolare 26/E/2013, in materia di deducibilità delle perdite sui crediti prescritti, afferma che la modifica normativa non ha valore innovativo, dato che la prescrizione rappresenta un elemento che già in passato poteva configurare la presenza dei requisiti richiesti dalla norma. Può quindi ritenersi pacificamente acquisito

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634843
5. RIVALUTAZIONI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634844
5.1 Versamento dell’imposta sostitutiva

Domanda

L’articolo 1, comma 143, della legge 147/2013 (legge di stabilità) prevede che “il maggior valore attribuito ai beni in sede di rivalutazione si considera riconosciuto ai fini delle imposte sui redditi e dell’imposta regionale sulle attività produttive (...) mediante il versamento di un’imposta sostitutiva (…)”.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634845
6. REDDITO D’IMPRESA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634846
6.1 Irap

Domanda

Si chiede conferma che, nell’ipotesi in cui un evento calamitoso (ad esempio, terremoto o incendio) comporti la perdita totale di cespiti, la relativa minusvalenza iscritta nel conto economico, ancorché tra i componenti straordinari di reddito, assume rilevanza ai fini Irap sulla base del principio di correlazione. Tale conclusione discenderebbe dall’applicazione in via analogica a tale fattispecie dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate in merito alle plusvalenze / minusvalenze realizzate a fronte della cessione degli immobili a terzi nella circolare 29/E/2009, paragrafo 1.1. in cui

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634847
6.2 Svalutazioni rimanenze

Domanda

La risoluzione 78/E/2013 ha affermato che la svalutazione delle rimanenze per i beni valutati a costo specifico è fiscalmente irrilevante. Si chiede conferma che, per coerenza, gli eventuali maggiori valori che, per qualunque motivo, fossero imputati in aum

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634848
6.3 Leasing

Domanda

Il periodo di deduzione minimo dei canoni di leasing di veicoli concessi in uso promiscuo a dipendenti per oltre la metà del periodo di imposta, disciplinati dalla lettera b-bis) dell’articolo 164 del Tuir, ê quello ordinariamente previsto per i beni mobili (metà del tempo di ammortamento per i contratti stipulati dal 1° gennaio 2014) o anche a tali veicoli si applichi il periodo maggiorato (pari all’intero tempo di ammortamento e, dunque, a 48 mesi) previsto dall’articolo 102, comma 7, del testo unico, per i mezzi che ricadono nella lettera b) dell’articolo 164?

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634849
7. DETRAZIONI E RIMBORSI D’IMPOSTA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634850
7.1 Acquisto di immobili e grandi elettrodomestici

Domanda

Tra gli interventi edilizi che costituiscono il presupposto della detrazione sull’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, la circolare 29/E/2013 elenca “in sintesi” solo alcuni degli interventi previsti dal comma 1 dell’articolo 16-bis del Tuir, escludendo – ad esempio – le opere per la prevenzione di atti illeciti da parte di terzi. Dal momento che la norma istitutiva della detrazione (articolo 16, comma 2, Dl 63/201

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634851
8. FISCALITÀ DEGLI IMMOBILI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634852
8.1 Deducibilità Imu sugli immobili strumentali

Domanda

L’articolo 1, comma 715, della legge 147/2013 Rdispone che l’Imu ê deducibile nella misura del 20% (30% per l’anno 2013) dal reddito di impresa e di lavoro autonomo. Mentre per le imprese la agevolazione dovrebbe essere circoscritta agli immobili strumentali che rientrano nella sfera dell&rsqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634853
8.2 Imu versata tardivamente

Domanda

La deducibilità dell’Imu avviene per cassa ai sensi dell’articolo 99 del Tuir. Una eventuale Imu 2012 versata tardivamente nel 2013 mediante ravvedimento operoso, oppure in futuro a seguito di accertamento è deducibile?

Risposta

Il comma 716 dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634854
9. COMPENSAZIONI E CREDITI D’IMPOSTA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634855
9.1 Limitazioni previste dalla legge di stabilità

Domanda

Si chiede se le nuove limitazioni sulle compensazioni previste dalla legge di stabilità 2014 (legge 147/2013, articolo 1, comma 574) valgono solo per le compensazioni «orizzontali» o anche per quelle «verticali». Si chiede, inoltre, se il limite dei 15.000 euro oltr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634856
9.2 Compensazioni di crediti da imposte dirette e Irap

Domanda

Si chiede se le compensazioni di crediti da imposte dirette e Irap superiori a 15mila euro dal 2014 siano comunque subordinate alla preventiva presentazione della dichiarazione munita del visto di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634857
9.3 Crediti 2012 non utilizzati in compensazione nel 2013

Domanda

Si chiede se il credito risultante dalla dichiarazione 2012 non utilizzato in compensazione nel corso del 2013 e rimasto al 1° gennaio 2014 può esser

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634858
10. DETRAZIONI E RIMBORSI D’IMPOSTA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634859
10.1 Rimborsi indebiti

Domanda

Per contrastare l’erogazione di indebiti rimborsi Irpef da parte dei sostituti d’imposta nell’ambito dell’assistenza fiscale, l’articolo 1, comma 586, della legge 147/2013 prevede che l’agenzia delle Entrate effettui controlli preventivi in caso di rimborso complessivamente superiore a quattro mila euro. Dal momento che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634860
10.2 Eccedenze d’imposta derivanti da precedenti dichiarazioni

Domanda

Nel computo dell’importo dei quattro mila euro, la norma impone di considerare anche le «eccedenze d’imposta derivanti da precedenti dichiarazioni. Le eccedenze si riferiscono solo alle detrazioni d’imposta per carichi familiari? Inoltre, comunque le si intenda, è corretto ritenere che le eccedenze utilizzate per i versamenti di altr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634861
10.3 Rimborsi spettati a seguito delle operazioni di controllo

Domanda

Secondo le disposizioni sui controlli (articolo 1, comma 587, della legge 147/2013), il rimborso che risulta spettante al termine delle operazioni di controllo preventivo di cui al comma 586 ê erogato dall’Agenzia delle entrate. Dal momento che i controlli sono indirizzati alla spettanza dei c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634862
11. INDAGINI FINANZIARIE E SUPER-ANAGRAFE DEI CONTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634863
11.1 Presunzioni sui prelevamenti

Domanda

Nelle indagini finanziarie nei confronti di privati è possibile applicare le previste presunzioni sui prelevamenti atteso che i privati non sono tenuti all’obbligo di conservazione di alcuna pezza contabile anche alla luce di quanto a suo tempo previsto dalla circolare 36/E/2006 che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634864
12. REDDITOMETRO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634865
12.1 Spese per elementi certi

Domanda

La circolare n. 24/E/2013 – ma non il decreto attuativo del redditometro né la norma istitutiva – ha individuato come rilevanti le “spese per elementi certi”. Per queste ultime rilevano anche i valori Istat (si vedano, ad esempio: le spese per “acqua e condominio e per manutenzione ordinaria”, le spese per “elettrodomestici e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634866
12.2 Quota di risparmio dell’anno ai fini della ricostruzione sintetica del reddito

Domanda

Nelle sue conclusioni il Gar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634867
12.3 Sanzioni

Domanda

In caso di mancata presentazione del contribuente all’invito a fornire dati e notizie rilevanti per l’accertamento da redditometro, ritiene l’Agenzia che si possano applicare sanzioni nei confronti del contribuente? E, inoltre, in caso di mancata presentazione di quest’ultimo, opera la preclusio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634868
12.4 Spese per incrementi patrimoniali

Domanda

Conferma l’Agenzia che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634869
12.5 Modello Cud

Domanda

Il modello Cud può essere considerato una dichiarazione validamente presentata come chiarito in alcune circolari esplicative del condono previsto dalla legge 289/2002? In tal caso, la decadenza del potere di accertamento relativa al periodo di imposta cui si riferisce il Cud e per redditi assertivamente non dichiarati (differenti rispetto a quelli riportati nel Cud) ricorre al 31 dicembr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634870
13. ATTIVITA’ FINANZIARIE DETENUTE ALL’ESTERO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634871
13.1 Indicazione nel Quadro RW delle attività detenute all’estero

Domanda

Un soggetto obbligato alla compilazione del quadro RW che sia “titolare effettivo” di una partecipazione in società o entità giuridica localizzata in Paese non collaborativo totalmente per il tramite di una società o di un’entità giuridica o di una fiduciaria italiana deve indicare nel quadro RW le attività finanziare e patrimoniali detenute dalla società o entità giuridica local

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634872
13.2 Compilazione Quadro RW da parte degli amministratori di società

Domanda

È ancora valida la circolare 28/E del 2011, risposta 5.2 secondo cui gli amministratori di società con delega ad op

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634873
13.3 Imposta di bollo speciale

Domanda

Se un contribuente non fornisce all’intermediario depositario del proprio conto scudato la provvista per il pagamento dell’imposta di bollo speciale di cui all’art. 19, commi da 6 a 12, del decreto legge n. 201 del 2011, da quando si considera decaduto il regime della riservatezza?

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1208591 1634874
13.4 Cambio annuale

Domanda

Per le attività finanziarie detenute all’estero alla data del 1° g

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Rivalutazioni, IMU, bonus mobili, chiarimenti fiscali: la Circolare 10/E/2014

Le risposte ai quesiti fornite dall'Agenzia delle Entrate con la Circolare 10/E/2014: il bonus mobili, salvo eccezioni, non può essere fruito in relazione agli interventi finalizzati a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi; indeducibile per il professionista l’IMU sugli immobili ad uso promiscuo; non consentite le rivalutazioni solo per fini civilistici, senza versamento dell’imposta.
A cura di:
  • Dino de Paolis

La Legge di Stabilità 2014 illustrata comma per comma

Terreni demaniali agricoli; Divieto uso contante nelle locazioni; Fondo di solidarietà per l’acquisto della prima casa; Efficientamento energetico per le infrastrutture pubbliche; Obbligo da parte dei notai di versamento somme su conti correnti dedicati; Interventi ANAS; Contraente generale negli appalti pubblici; Installazione apparati di telecomunicazione; Trasformazione elettrica dei veicoli; Pagamento debiti opere pubbliche; Risorse per infrastrutture destinate a beni e attività culturali; Bonifica discariche abusive; Interventi per calamità varie; Centrali termoelettriche e turbogas; Detrazioni ristrutturazioni edilizie, risparmio energetico ed interventi vari; Conto Energia e Conto termico; Generazione elettrica da bioliquidi; Rivalutazione terreni edificabili; Leasing; Concessioni demaniali marittime; Stadi e impianti sportivi; Centrali di committenza; Verifiche di sicurezza su edifici produttivi colpiti dal sisma di maggio 2012; Locazioni immobiliari delle P.A.; Aree cedute in proprietà al comune; Compensi Consulente tecnico di parte; Piccola proprietà contadina.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico, la prevenzione sismica, il recupero edilizio e l’acquisto di arredi: proroghe e novità dal 2014

La L. 147/2013 ha prorogato, con varie scadenze e percentuali, gli incentivi: per il risparmio energetico (anche in ambito condominiale); per gli interventi antisismici; per il recupero edilizio; per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici. Non è chiaro se la proroga riguardi anche la detrazione per l'acquisto di abitazioni in fabbricati interamente ristrutturati. L'articolo illustra le novità applicabili dal 2014, e tiene conto anche delle successive rettifiche introdotte dal D.L. 151/2013. Per la situazione fino al 2013 si consulti l'altro articolo AR759.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi

La circolare dell’Agenzia Entrate 5/2013 sui rapporti tra l’IMU e le imposte sui redditi

L’articolo illustra i principali contenuti della circolare n. 5/E/2013, diramata dall’Agenzia delle Entrate d’intesa con il Dipartimento delle finanze, che approfondisce il rapporto di sostituzione fra l’IMU e l’imposizione IRPEF, con le relative addizionali locali, sui redditi fondiari concernenti gli immobili non locati. L’emanazione congiunta della circolare trae origine dal fatto che l’IMU è un tributo su cui esercita la propria supervisione il Ministero dell’Economia e delle Finanze, mentre le ricadute sull’IRPEF e sulle relative addizionali incidono su tributi di competenza dell’Agenzia delle Entrate. La circolare è molto interessante, e, in alcuni punti, anche piuttosto tecnica: l’articolo si prefigge pertanto di guidare il lettore nella migliore comprensione delle varie questioni toccate dal documento di prassi e nel loro inquadramento organico, anche per i riflessi pratici, nei vari ambiti interessati, ossia nei rapporti fra le discipline dell’IMU, della tassazione dei redditi fondiari e della cedolare secca sui canoni delle locazioni abitative.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi

Tassazione ai fini IMU e TASI dei fabbricati collabenti e delle aree su cui insistono (Cass. 17815/2017)

La Cassazione ha affermato che nessuna tassazione ai fini ICI - ora IMU e TASI - può essere applicata dal Comune, né sul fabbricato collabente come tale, né sull’area su cui insiste, che in quanto già edificata non è più edificabile. Analisi della sentenza e riepilogo delle posizioni della giurisprudenza e della prassi amministrativa su: fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati ma non collabenti; unità immobiliari in corso di costruzione; lastrico solare; ampliamento in sopraelevazione di un’unità immobiliare.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi

26/05/2017

10/01/2016

12/12/2017