FAST FIND : GP9928

Sent. C. Giustizia UE 10/10/2013, n. C-94/12

Appalti pubblici - Direttiva 2004/18/CE - Capacità economica e finanziaria - Capacità tecniche e professionali - Articoli 47, paragrafo 2, e 48, paragrafo 3 - Facoltà per un operatore economico di avvalersi delle capacità di altri soggetti - Articolo 52 - Sistema di certificazione - Appalti pubblici di lavori - Normativa nazionale che impone la titolarità di un’attestazione di qualificazione corrispondente alla categoria e all’importo dei lavori oggetto dell’appalto - Divieto di avvalersi delle attestazioni di più soggetti per lavori compresi in una stessa categoria.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Avvalimento plurimo: il divieto è incompatibile con la normativa europea. Indicazioni alle S.A.

Come già ampiamente anticipato su queste pagine, il divieto del cosiddetto “avvalimento plurimo”, previsto dall’art. 49, comma 6, del D. Leg.vo 163/2006, è incompatibile con la normativa comunitaria. Ne prende atto l’Autorità di vigilanza, a seguito della sentenza della Corte di Giustizia UE 10/10/2013, n. C-94/12, con un Comunicato in data 20/03/2014 che fornisce indicazioni operative alle stazioni appaltanti. Fanno eccezione (da motivare) i lavori che presentino peculiarità tali da richiedere una determinata capacità che non si ottiene associando capacità inferiori di più operatori.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

L'avvalimento plurimo alla luce della sentenza della Corte di Giustizia europea 10/10/2013 causa n. C-94/12

Commento alla sentenza della Corte di Giustizia europea del 10 ottobre 2013 causa n. C-94/12, che ha dichiarato l'articolo 49, comma 6, del Codice dei Contratti pubblici incompatibile con la Direttiva 2004/18/CE.
A cura di:
  • Massimo Urbani
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Affidamenti pubblici di servizi di progettazione, direzione lavori o dell’esecuzione, collaudo, coordinamento sicurezza e attività connesse

Generalità (procedure, incarichi relativi ad immobili vincolati, di coordinamento sicurezza, direzione lavori, progettazione e cumulati); Affidamento diretto; Affidamento di incarichi di importo pari o superiore a 40.000 e inferiore a 100.000 euro (elenco di operatori economici, indagini di mercato, verifica dei requisiti); Affidamento di incarichi di importo pari o superiore a 100.000 euro (classi o categorie di opere, corrispettivo a base di gara, definizione dei requisiti, criteri di selezione, raggruppamenti e consorzi stabili, classi, categorie e tariffe professionali, elementi di valutazione, giovani professionisti, criteri motivazionali).
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Le commissioni giudicatrici nelle gare pubbliche, disciplina e albo dei commissari

Le commissioni giudicatrici nel codice dei contratti pubblici; Disciplina delle commissioni giudicatrici; Articolazione dell’albo e requisiti di iscrizione (con schema grafico organizzazione dell’albo e requisiti di esperienza e professionalità richiesti per l’iscrizione); Criteri per la scelta dei commissari - commissioni interne (con schema grafico criteri di scelta dei commissari e relative procedure); Cosa manca per l’operatività dell’albo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Avvisi e bandi di gara
  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Il DGUE (Documento di Gara Unico Europeo)

Oggetto e contenuti del DGUE; Obiettivi del DGUE; Obbligatorietà o facoltatività dl DGUE; Modello di DGUE da utilizzare; Contenuti e struttura del modello; Indicazione dei documenti da fornire già all’atto dell’indizione della procedura; Modalità di compilazione; Riutilizzo del DGUE per altre procedure; Futuri aggiornamenti.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Avvisi e bandi di gara
  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Obbligo di compilazione del DGUE in forma elettronica in base a regole AgID

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 100 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo