FAST FIND : AR818

Ultimo aggiornamento
08/02/2019

Trattamento fiscale delle convenzioni urbanistiche e degli atti conseguenti

BREVE QUADRO NORMATIVO (Agevolazioni per edilizia economica e popolare e Piani degli insediamenti produttivi; Estensione all’edilizia convenzionata in genere ad opera della L. 10/1977; Ampliamento dell’agevolazione per l’edilizia convenzionata; Permanenza in vigore delle agevolazioni; Approfondimenti sulle convenzioni urbanistiche) - TIPOLOGIE DI ATTI RIENTRANTI NELL’AGEVOLAZIONE (In generale; Piani di lottizzazione ad iniziativa privata; Applicazione dell’agevolazione anche in assenza di consorzio tra colottizzanti; Ammissibilità agevolazioni a prescindere dal titolo di acquisizione delle aree; Ammissibilità agevolazioni anche in assenza di esproprio; Atti di ridistribuzione immobiliare fra colottizzanti; Trasformazione del diritto di superficie in piena proprietà degli alloggi di edilizia economica e popolare; Cessione di opere di urbanizzazione al Comune; Cessione di diritti edificatori da parte del Comune; Asservimento di area a parcheggio ai sensi dell’art. 18 della L. 765/1967; Acquisizione di un complesso immobiliare di un privato da parte di un Comune; Cessione da Comune a privato per successiva esecuzione piano di recupero; Conferimento e redistribuzione di aree in un consorzio di urbanizzazione) - ULTERIORI REQUISITI SOGGETTIVI ED OGGETTIVI PER L’APPLICAZIONE DEL REGIME DI FAVORE - ALTRE AGEVOLAZIONI SOPPRESSE DAL 01/01/2014 (Agevolazioni per trasferimenti di immobili compresi in piani urbanistici particolareggiati; Agevolazioni per trasferimenti di immobili compresi in piani di recupero).
A cura di:
  • Dino de Paolis
1018253 5091002
BREVE QUADRO NORMATIVO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091003
Agevolazioni per edilizia economica e popolare e Piani degli insediamenti produttivi

L’art. 32 del D.P.R. 601/1973, comma 2, prevede che venga applicato un trattamento fiscale di favore, vale a dire:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091004
Estensione all’edilizia convenzionata in genere ad opera della L. 10/1977

L’art. 20 della L. 10/1977 (legge sull’edificabilità dei suoli, c.d. “Legge

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091005
Ampliamento dell’agevolazione per l’edilizia convenzionata

L’art. 1 della L. 205/2017, al comma 88 R, ha aggiunto due commi all’art. 20 della L. 10/1977 (legge sull’edificabilità dei suoli, c.d. “Legge Bucalossi”), con i quali:

- si dispone che il trattamento fiscale di favore previsto dall’art. 32 del D.P.R. 601/1973, comma 2, per le convenzioni e gli atti d’obbligo previsti dalla medesima L. 10/1977, si estende a tutti gli atti preordinati alla trasformazione del territorio posti in essere mediante accordi o convenzioni fra privati ed enti pubblici, nonché a tutti gli atti attuativi posti in ess

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091006
Permanenza in vigore delle agevolazioni

L’art. 20 del D.L. 133/2014, comma 4-ter, ha “salvato

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091007
Approfondimenti sulle convenzioni urbanistiche

Si rinvia, per maggiori dettagli sulle convenzioni urbanistiche previste dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091008
TIPOLOGIE DI ATTI RIENTRANTI NELL’AGEVOLAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091009
In generale

In generale le agevolazioni in oggetto si applicano dunque ai seguenti atti:

- atti di trasferimento della proprietà delle aree previste al titolo III della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091010
Piani di lottizzazione ad iniziativa privata

L’Amministrazione finanziaria si è più volte pronunciata sul tema.

In primo luogo, con la Risoluzione 03/01/1983 n. 250666, è stato chiarito che il regime fiscale sopra descritto trova applicazione non solamente p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091011
Applicazione dell’agevolazione anche in assenza di consorzio tra colottizzanti

Inizialmente (Risoluzione 17/12/2004, n. 156/E) si riteneva che l’applicazione dei benefici in argomento fosse limitata agli atti posti in essere da proprietari

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091012
Ammissibilità agevolazioni a prescindere dal titolo di acquisizione delle aree

Della norma di cui all’art. 32 del D.P.R. 601/1973 era già

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091013
Ammissibilità agevolazioni anche in assenza di esproprio

La Risoluzione 04/10/2016, n. 87/E dell’Agenzia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091014
Atti di ridistribuzione immobiliare fra colottizzanti

Nell’ambito delle operazioni di lottizzazione, la cubatura edificabile e le aree da cedere gratuitamente al Comune per la realizzazione delle opere di urbanizzazione vengono calcolate in base alla superficie comples

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091015
Trasformazione del diritto di superficie in piena proprietà degli alloggi di edilizia economica e popolare

Con la Risoluzione 16/02/2015, n. 17/E l’Agenzia delle entrate ha ritenuto applicabile l’agevolazione di cui all’art. 32 del D.P.R. 601/1973 anche alle cessioni in proprietà (cessioni dai Comuni agli assegnatari delle unità immobiliari realizzate sull’area stessa e già concesse in proprietà superficiaria ai medesimi assegnatari ai sensi dell’art. 35 della L. 865/1971) delle aree incluse nei piani di zona consortili per l’edilizia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091016
Cessione di opere di urbanizzazione al Comune

L’atto di cessione con il quale la società costruttrice trasferisce al comune le opere di urbanizzazione realizzate, a scomputo degli oneri di urbanizzazione sostenuti, se e nella misura in cui sia espressamente contemplato in apposita convenzione stipulata dal cedente con il comune ai sensi dell’art. 11 della L. 10/1977 (ora

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091017
Cessione di diritti edificatori da parte del Comune

Con la Risoluzione 24/10/2018, n. 80/E è stato chiarito che l’ambito di applicazione dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091018
Asservimento di area a parcheggio ai sensi dell’art. 18 della L. 765/1967

La Sentenza della Corte di Cassazione 10524/1994 ha affermato che l’agevolazione tributaria di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091019
ULTERIORI REQUISITI SOGGETTIVI ED OGGETTIVI PER L’APPLICAZIONE DEL REGIME DI FAVORE

Va precisato che per l’applicazione del regime fiscale di favore di cui trattasi occorre la presenza di due ulteriori fondamentali requisiti:

1) in primo luogo, come precisato dalla citata Risoluzione 250266/1983 e ulteriormente ribadito dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091020
ALTRE AGEVOLAZIONI SOPPRESSE DAL 01/01/2014

Sono state oggetto di soppressione - ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091021
Agevolazioni per trasferimenti di immobili compresi in piani urbanistici particolareggiati

L’art. 33 della L. 388/2000, comma 3, recitava: “I trasferimenti di beni immobili in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati, comunque denominati, regolarmente approvati ai sensi della normativa statale o regionale, sono soggetti all’imposta di registro dell’1 per cento e alle imposte ipotecaria e catastali in misura fissa, a condizione che l’utilizzazione edificatoria dell’area avvenga entro 5 anni dal trasferimento”.

Successivamente, l’art. 36 del D.L. 223/2006, comma 15, ha abrogato la disposizione, limitandone ai “trasferimenti di immobili in piani urbanistici particolareggiati, diretti all’attuazione dei programmi prevalentemente di edilizia residenziale convenzionata pubblica, comunque denominati, realizzati in accordo con le amministrazioni comunali per la definizione dei prezzi di cessione e dei canoni di locazione”.

In seguito ancora, l’art. 1 della L. 296/2006, comma 306, ha eliminato dalla formulazione della norma il termine “pubblica”, estendendo, quindi, l’ambito applicativo dell’anzidetta previsione agevolativa anche ai trasferimenti di immobili diretti alla realizzazione dei programmi di edilizia residenziale convenzionata privata.

Ancora, l’art. 1 della L. 244/2007, commi da 25 a 28, nel riordinare la disciplina applicabile ai fini delle imposte di registro, ipotecarie e catastali ai trasferimenti di immobili siti in aree individuate dai piani urbanistici particolareggiati, ha abrogato l’articolo 36, comma 15, del citato D.L. 223/2006 ed ha trasfuso la norma agevolativa nell’articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al Testo Unico dell’Imposta di registro di cui al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1018253 5091022
Agevolazioni per trasferimenti di immobili compresi in piani di recupero

L’art. 5 della L. 168/1982 disponeva che nell’ambito dei piani di recupero di iniziativa pubblica, o di iniziativa privata purché convenzionati, di cui agli artt. 27 e seguenti della L. 457/1978, ai trasferimenti di immobili nei confronti dei soggetti che attuano il recupero si applicano le Imposte di registro, catastali e ipotecarie in misura fissa.

Nello stesso ambito le permute erano esenti dall’Imposta sull’incremento del valore sugli immobili N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Emilia Romagna: contributi per la redazione del piano di azione per il clima e l'energia sostenibile

Il bando è rivolto agli Enti locali della Regione Emilia-Romagna, per sostenere l'adesione al patto dei sindaci per l'energia ed il clima e la redazione del piano di azione per l'energia sostenibile e il clima (Paesc), e prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, a forfait, secondo le soglie di abitanti. Il contributo raddoppia per i Comuni fusi e le Unioni che partecipano con il 100% dei Comuni.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Distributori di carburanti
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lombardia: sviluppo della rete distributiva di impianti di erogazione di metano liquido (GNL)

L’iniziativa è diretta alle micro, piccole e medie imprese, operanti nel settore della distribuzione dei carburanti che intendano realizzare impianti ad uso pubblico di erogazione del metano in forma liquida (GNL). La finalità del bando è quella di creare una rete innovativa di distribuzione di carburante a basso impatto ambientale che al contempo risulti efficace per l’approvvigionamento dei mezzi di trasporto pesanti, in particolare per quelli che effettuano spostamenti a medio-lunga percorrenza.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Provvidenze
  • Enti locali
  • Aree urbane
  • Finanza pubblica

Toscana: finanziamenti per interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne

Bando da oltre 4 milioni di euro per finanziare interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne della Toscana. L'obiettivo è quello aiutare i Comuni, grandi e piccoli, a migliorare e innovare il tessuto urbano, prevenire il degrado, recuperare “aree critiche” ed immobili di grandi dimensioni abbandonati o in rovina grazie ad interventi mirati, che mettano a frutto lo spirito della legge sul governo del territorio (L.R. Toscana n. 65/2014) e riattivino aree interne al perimetro urbanizzato dando loro nuova vita e nuove finalità.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Finanza pubblica
  • Enti locali

Lombardia: 8 milioni di euro per la sicurezza stradale

La Regione Lombardia concede contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di riduzione dell’incidentalità stradale sulla rete viaria dei Comuni e Province. Sono ammessi a finanziamento le spese sostenute relativamente ai seguenti progetti: opere infrastrutturali, interventi per la messa in sicurezza, segnaletica, piste e percorsi ciclabili, impianti di illuminazione a basso consumo energetico. Disponibili in tutto 8 milioni di euro suddivisi per gli anni 2019, 2020 e 2021. Il cofinanziamento è riconosciuto fino al 50% del costo totale delle spese ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Beni culturali e paesaggio
  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica

Lazio: valorizzazione del patrimonio culturale dei piccoli comuni

Il Bando regionale prevede la concessione di 2.000.000 € di contributi nel triennio 2019-2021 destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico per i piccoli comuni del Lazio. I comuni potranno presentare proposte di intervento per contributi in conto capitale fino a 40 mila euro da assegnare in base a specifici criteri di priorità.
A cura di:
  • Anna Petricca